Trio In Canticis - STELUTIS ALPINIS

10 Views
Published
visit our website - visita il sito: www.rodavivaedizioni.com
Subscribe Now: http://bit.ly/RodavivaChannel
Seguici su YouTube e nella pagina di FaceBook RODAVIVA EDIZIONI

Canto friulano. Autore: Arturo Zardini.

LIVE del TRIO IN CANTICIS in Giappone, agosto 2011.

"Quando nell’agosto del 2011, dopo lo tsunami, un’amica giapponese ci chiese di andare con lei nei luoghi della devastazione, per far compagnia con la musica ai superstiti (radunati in piccoli villaggi di container), ci suggerì anche alcune tematiche. Un di questa era riassumibile con il contenuto di “Stelutis alpinis”: infatti il mese d’agosto per i giapponesi è il mese dei morti, in cui i vivi immaginano che lo spirito del defunto aleggi intorno a loro.
Così l’ho scelta ed arrangiata per tre voci dispari, visto che eravamo in tre: Marina e Guya Valmaggi e Francesco Mingucci, tenore e chitarrista. L’abbiamo cantata nei villaggi, nei cimiteri e nelle case: loro ascoltavano in religioso silenzio".

TESTO ORIGINALE
Se tu vens cà sù ta' cretis,
là che lôr mi àn soterât,
al è un splàz plen di stelutis:
dal miò sanc 'l è stât bagnât.

Par segnâl une crosute
jé scolpide lì tal cret:
fra chês stelis nàs l'erbute,
sot di lôr jo duâr cuièt.

Ciol sù, ciol une stelute:
je 'a ricuarde il néstri ben,
tu 'i darâs 'ne bussadute,
e po' plàtile tal sen.

Quant che a ciase tu sês sole
e di cûr tu preis par me,
il miò spirt atòr ti svole:
jo e la stele sin cun té. 

TESTO ITALIANO
Se tu vieni quassù tra le rocce, la dove mi hanno sepolto, c'è uno spiazzo pieno di stelle alpine: dal mio sangue è stato bagnato.

Come segno una piccola croce
è scolpita lì nella roccia:
fra quelle stelle nasce l'erbetta,
sotto di loro io dormo sereno.

Cogli, cogli una piccola stella:
a ricordo del nostro amore.
Dalle un bacio, e poi nascondila in seno.

Quando a casa tu sei sola
e di cuore preghi per me
il mio spirito ti aleggia intorno:

io e la stella siamo con te. 

ENGLISH
If you are coming up on the mountains where they buried me,
you will find a meadow full of edelweiss flowers: it was wet by my blood.
As a sign a small cross has been carved on an Italian rock: the grass grows among those edelweiss flowers and I sleep quietly under them.
Please pick up one of those flowers as a sign to remember our love.
You will give it a kiss and then hide it near your heart.

When you are alone at home and you are praying for me by heart,
my spirit is fluttering around you: I and the edelweiss are always with you.


ESECUZIONE:
13 agosto 2011, Tempio Mt. Haguro;
15 agosto, mattina, comunità di YURIAGE -NATORI;
15 agosto pomeriggio 3°concerto per comunità di sfollati (salone prefrabbricato).
16 agosto ISHINOMAKI (all’ombra di ciliegi sacri);
16 agosto ore 15,30 altra comunità di YURIAGE’ (con ripresa della TV nazionale)
17 agosto in una famiglia.

Italian do it better - Il canale dedicato alla musica Italiana - Trova i tuoi artisti e canzoni preferiti e (ri)scopri i grandi classici della musica Italiana. Iscriviti gratuitamente al nostro canale ITmYOUsic e scopri subito i nostri nuovi video ! - Facebook FanPage: http://www.facebook.com/itmyousic - ITmYOUsic: http://www.dailymotion.com/ITmYOUsic
Category
Music
Tags
STELUTIS ALPINIS, Trio, Trio In Canticis, Pop, Rodaviva Ed. Mus., Giappone, Tsunami, Francesco Mingucci, Guya Valmaggi, Marina Valmaggi, Memoria dei morti, Stelle alpine, Superstiti, Italian, do it better, itmyousic, musica italiana, musica, italiana, tradizionale, italian, music, italian music, folk, neomelodica, popolare, traditional, pizza, spaghetti, roma, milano, napoli, anni 80, anni 90, 80, 90, vasco, jova, liga, pelu, disco, musica leggera, ska, mix, artisti, cantanti
Be the first to comment